Continuo a cadere

“Ora i cristiani vivono in un mondo in cui il maligno è stato sonoramente sconfitto. Questo significa che sebbene i credenti lottino ancora col peccato, essi non ne sono più schiavi. Una volta eravamo incapaci di smettere di peccare perché eravamo prigionieri di Satana, ma adesso non riusciamo a lasciarci andare al peccato in maniera incontrollata.”

Mike McKinley

Questo mi consola.

Spesso ci sentiamo frustrati dal fatto di essere recidivi verso certi comportamenti sbagliati, e diciamo a noi stessi “No!! di nuovo!?”
Leggendo questo ho cambiato prospettiva: invece di essere delusa da me, sono fiera di ciò che Dio ha messo in me, il suo Spirito Santo.

Davide deluso diceva “nessun bene abita in me”…in questo caso non sono d’accordo, anche se la frase è tecnicamente corretta.
C’è qualcosa che abita in chi crede, che è migliore di lui e che lo incita ad accorgersi degli sbagli e gli da la forza di rimediare, di migliorare.

…Chiunque è nato da Dio non persiste nel commettere peccato, perché il seme divino rimane in lui, e non può persistere nel peccare perché è nato da Dio.(…) 1 Giovanni 3:9

Unendomi a quanto dice McKinley, una volta ero incapace di reagire, adesso non riesco a far finta di nulla, non riesco ad accettare il mio peccato…qualcuno dirà “questo non mi basta, io vorrei fare bene”, io rispondo “hai una forza propulsiva dentro di te che si chiama Spirito Santo, sfruttala e comincia a fare bene, se cadi rialzati, e ancora, e ancora!”

Catia

8168720-padre-mettere-sulla-banda-di-aiuto-sul-ginocchio-figlie

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!